Passeggiate di Primavera: le incantevoli colline di San Benedetto a Marostica.


Quando le temperature si fanno miti e la primavera comincia a risvegliare la natura, è un piacere passeggiare tra le colline di Marostica, cittadina ai piedi dell’Altopiano di Asiago nota in tutto il mondo per la partita a scacchi ‘vivente‘ che vi svolge ogni due anni a settembre e per la produzione della Ciliegia di Marostica, prodotto a indicazione geografica protetta.
Sono proprio i ciliegi a rendere spettacolari le prime passeggiate primaverili: mentre sulle cime delle montagne scorgiamo gli ultimi residui di neve, sbocciano copiosi i suoi fiori bianchi sui rami ancora spogli di foglie, preludio dei frutti che potremo raccogliere (e mangiare… che scorpacciate! 😉 ) in estate.

Le foto che trovate in questo articolo sono state scattate sulle colline di San Benedetto lungo il percorso che parte dal monumento eretto all’omonimo Santo (via Paolo Matteazzi), si snoda tra pendenze modeste e spazi aperti in falsopiano, incrocia la valle di San Floriano e termina costeggiando l’argine di un piccolo torrente (via Ponte del Quarello). Si tratta di 6,7 km in tutto.

Oltre ai numerosi ciliegi in fiore

…durante il percorso è possibile ammirare anche vigneti, ulivi, peschi

…e incontrare pure qualche grazioso insetto che vola di fiore in fiore! 🙂
[nggallery id=876]