Piacciono a tutti e sono veloci da cucinare:
gli spinaci sono un ottimo contorno per ogni occasione!

Gli spinaci sono tra i vegetali più diffusi al mondo. Noti per l’alto contenuto di ferro (Braccio di Ferro si faceva di quelle scorpacciate! 😉 ), in realtà non ne sono proprio così ricchi (lenticchie e ceci ne forniscono molto di più) e la quantità che contengono è scarsamente assimilabile dal nostro organismo. Le diverse varietà sono riconoscibili dalla forma della foglia: il “Gigante d’inverno” ha foglia ampia e crespa, il “Matador” semi-liscia e verde inteso, il “Merlo nero” media e arricciata, il “Riccio di Castelnuovo” spessa e rotonda e il “Virofly” grossa e verde cupo.
Quando acquistate gli spinaci controllate che il colore della foglia sia brillante e uniforme, i gambi sani e integri. Al momento del lavaggio è consigliabile utilizzare acqua fredda, immergendoli più volte per riuscire a togliere tutte le impurità che si insinuano nelle increspature delle foglie. Come quasi tutte le verdure, meno li si cucina e più si mantengono le proprietà. Ottimi, quindi, se consumati crudi, ma buoni anche cotti al vapore o scottati in padella. Depurativi e leggermente lassativi, gli spinaci contengono molta clorofilla, indispensabile per fissare calcio, fosforo e magnesio nella struttura ossea.

Ecco una ricetta facile e veloce per preparare gli spinaci al burro e formaggio:
INGREDIENTI

  • 5/6 manciate di spinaci
  • una noce di burro
  • pecorino a piacere

PREPARAZIONE

  1. Lavare gli spinaci e lessarli in padella per pochi minuti.
  2. Scolarli e tagliarli grossolanamente.
  3. Rosolarli in poco burro per un paio di minuti.
  4. Verso fine cottura aggiungere il pecorino grattugiato.