Leggero e decisamente bello da vedere, il carpaccio di polpo può essere servito come antipasto o come secondo piatto. Prepararlo è facile, anche se richiede parecchio tempo. Ecco come fare:

INGREDIENTI

  • 1 polpo
  • succo di limone
  • prezzemolo

PREPARAZIONE

  1. Lavate e pulite il polpo, togliendo gli occhi e il rostro.
  2. Lessate il polpo per 1 ora e 15 minuti in abbondante acqua salata.
  3. Quando sarà cotto, scolatelo e tagliatelo in 4/5 pezzi.
  4. Prendete una bottiglia di plastica, tagliate la sommità e inserite all’interno il polpo.
  5. Bucherellate il fondo con una forbice appuntita e lasciate fuoriuscire il liquido in eccesso mentre pressate per bene il polpo nella bottiglia (aiutatevi magari con un batticarne).
  6. Richiudete i lembi verso il centro della bottiglia e avvolgete il tutto ben stretto con la pellicola.
  7. Mettete in frigo, pressato da un ulteriore peso.
  8. Al momento di servirlo (minimo 24 ore dopo), estraetelo dalla bottiglia e affettatelo finemente con un coltello (o con un’affettatrice).
  9. Preparate un’emulsione con olio, prezzemolo e limone.
  10. Disponete le fettine di polpo su un piatto da portata e condite con il limone.

Consiglio

Se il polpo è grosso, battete le carni con un batticarne prima di lessarlo. Risulterà più tenero una volta affettato.