Ecco come si preparano i canederli in brodo: un piatto tutto tirolese!

Con questo freddo un buon piatto di canederli, magari gustati davanti al camino acceso, è proprio quello che ci vuole! 🙂 Ottimi cotti nel brodo di carne ma anche semplicemente conditi con burro e salvia, sono un piatto tipico del tirolo. Se non li hai mai assaggiati, devi assolutamente provarli! Senza contare, poi, che sono un modo davvero eccezionale per consumare il pane vecchio!!! 😉 Questa è la mia ricetta: 
INGREDIENTI

  • 200 gr di pane raffermo                            
  • 1 hg di speck trentino
  • 150 ml di latte
  • 40 gr di farina
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 cipolla piccola
  • 30 gr di burro
  • pepe, sale, noce moscata
  • brodo di carne per la cottura


PREPARAZIONE

  1. Tagliare il pane a dadini di circa 1 cm e metterlo in una terrina capiente.
  2. In una ciotola sbattere le uova insieme con il latte, sale, pepe e unire il tutto al pane.
  3. Mescolare bene  in modo che il liquido venga completamente assorbito dal pane e lasciare riposare coperto per circa 2 ore (ogni tanto ricordarsi di mescolare facendo attenzione che il pane non si spappoli).
  4. Tagliare lo speck finemente e soffriggerlo in una padella assieme alla cipolla tritata, una noce di burro e un filo di olio. Lasciare raffreddare.
  5. Incorporare all’impasto morbido di pane lo speck, il prezzemolo tritato, una grattata di noce moscata e la farina.
  6. Mescolare e lasciare riposare ancora per mezz’ora.
  7. Formare quindi i canederli prendendo un cucchiaio di impasto per volta (con queste dosi formerete circa 17/18 canederli medi) e facendoli rotolare in un piatto di farina in modo che risultino ben compatti.
  8. Cuocere infine i canederli immergendoli nel brodo caldo oppure in acqua bollente per circa 15 minuti a fuoco basso. Sono pronti quando vengono a galla.